Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma


Evento associato a: UNA NOTTE AL MUSEO: Sabato 31 agosto 2013


Arie d’Opera, Operetta e Napoletane Classiche d’Autore. DUO DARCLEE

Pubblicato il 13 agosto 2013



Stampa
NOTE INTRODUTTIVE SUL PROGRAMMA

“Arie d’Opera, Operetta e Napoletane Classiche d’Autore” è il titolo di uno dei programmi tematici del vasto repertorio proposto dal Duo Darclèè: Antonia Emanuela Maria PALAZZO – soprano & Paolo SCIBILIA – pianoforte.

Il Duo Darclèe, che dal suo primo debutto (Festival Internazionale di Sorrento 1992) festeggia quest’anno ben 20 anni di carriera, è l’unico Ensemble al mondo che celebra la figura del grande soprano Hariclea Darclèe (1860 - 1939), “Primadonna” più prestigiosa del teatro lirico mondiale e caposcuola dell’esecuzione vocale romantica internazionale - verista, durante il trentennio “1882 – 1918”.

Sebbene di origine romena, Hariclea Darclèe è considerata nella storia della musica, oltre che artista internazionale dell’ Opera Lirica, artista Italiana di adozione e a tutti gli effetti, sia per formazione che per carriera.

Il Duo Daclèe vanta gloriose esibizioni in tutte le Provincie Italiane ed all’Estero, quale “Testimonial” dell’arte e della cultura musicale italiana e partenopea. Nel 2012 ha tenuto un’importante tournèe per il Ministero della Cultura Romeno, sui luoghi della memoria legati alla leggendaria figura di Hariclea Darclèe.

La scelta del programma “Arie d’Opera, Operetta e Napoletane Classiche d’Autore”, per il Museo Archeologico di Paestum – Capaccio, è dettata dall’esigenza di soddisfare una fascia quanto mai ampia di utenti ascoltatori e visitatori, più o meno competente, con un repertorio culturale ma di genere vario, in occasione dei momenti di apertura del Museo nell’ambito dell’iniziativa “ Un SABATO notte al MUSEO “.

Il Ministero per i Beni Culturali Italiani schiude così le porte ai grandi eventi della musica, dando al percorso di promozione dei valori della cultura e dell’arte quel valore aggiunto ai visitatori che accresce la fama dell’Italia nel mondo, perché se è vero che la bellezza ispira la musica è altrettanto vero che la musica aleggia da sempre sulla cultura e l’arte della nostra bellissima Italia


NOTE BIOGRAFICHE DUO DARCLEE

DUO DARCLEE
Antonia Emanuela Maria PALAZZO - soprano & Paolo SCIBILIA – pianista

Il DUO DARCLEE (Antonia Emanuela Maria PALAZZO - soprano & Paolo SCIBILIA – pianoforte) debutta nel 1993 al Festival Internazionale di Sorrento (Italia) e da allora celebra in tutto il mondo la figura del grande soprano Hariclea Darclèe (1860 - 1939), “Primadonna” più prestigiosa del teatro lirico mondiale e caposcuola dell’esecuzione vocale romantica internazionale - verista, durante il trentennio “1882 – 1918” Il Duo Daclèe vanta esibizioni in tutte le Provincie Italiane ed all’Estero, quale “Testimonial” dell’arte e della cultura musicale italiana e partenopea.

Nel 2012 ha tenuto un’importante tournèe per il Ministero della Cultura Romeno, sui luoghi della memoria legati alla leggendaria figura di Hariclea Darclèe.

Hariclea Darclèe debutta all’Opera di Parigi nel 1881 nel “Faust” di Charles Gounod (che le affida personalmente la parte di Margherita), ma il palcoscenico che la consacra a livello mondiale è la Scala di Milano, dove debutta il 26 dicembre 1890, con il ruolo di Chimène in “Le Cid” di Massenet, quando viene applaudita da Giuseppe Verdi.

Da allora inizia la sua brillantemente carriera tra Europa e America latina, divenendo la voce preferita dei grandi compositori del suo tempo, dedicataria e prima interprete assoluta delle Opere: "Tosca" di Giacomo Puccini (14 gennaio 1900, Roma - Teatro Costanzi), “La Wally” di Alfredo Catalani (22 gennaio 1892, Milano – Teatro alla Scala), “I Rantzau” (10 novembre 1892, Firenze – Teatro La Pergola”) ed “Iris” di Pietro Mascagni (22 novembre 1898, Roma – Teatro Costanzi). Soprano lirico di agilità, la Darclèe si impone nel panorama lirico mondiale come primadonna nei grandi teatri d’Opera in un repertorio eterogeneo di ruoli di coloratura, lirici e drammatici (Parigi, Berlino, Firenze, Milano, Roma, Buenos Aires, Lisbona, Barcellona, Madrid, Monte Carlo, Mosca e San Pietroburgo). Si ritira dalle scene nel 1918, ancora nel pieno dei suoi mezzi vocali, dopo una recita di Romeo e Giulietta al Teatro Lirico di Milano.
Antonia Emanuela Maria PALAZZO, soprano lirico - drammatico ed affine, per tessitura, duttilità e repertorio vocale, alla Hariclea Darclèe, è autorevole interprete dell’Opera lirica italiana, musica da camera, Operetta e, finanche, della Canzone Classica Napoletana, incisa per la casa discografica “Rega Records”.
Paolo SCIBILIA ha all’attivo oltre 500 concerti in Italia a all’estero, come pianista accompagnatore di prime voci, solista, camerista, direttore d’orchestra e direttore artistico di festivals internazionali. Vanta esibizioni in tutte le Provincie Italiane ed all’Estero, come “Testimonial” dell’arte e della cultura musicale italiana e partenopea.
Il Duo Darclèe celebra la figura di Hariclea Darclèe in tutte le provincie italiane ed all’estero, per prestigiosi festival, enti e sale da concerto: Festival di Sorrento, Elbang-Fest di Dresda (Germania), Epidaurus Festival di Cavtat – Dubrovnic (Croazia), Nimus Festival – Nis, Guarnerius Art Center – Belgrado, Leskovac (Serbia), Reykjavik Summer Festival, Kópavogur Matinee Concerts (Islanda), Museo Nazionale “George Enescu” , Festival Emescu Moldavo, Filarmonica “Mihail Iora” - Bacau, Centro “Lyra” - Br?ila, Complesso Museale Nazionale “Moldova” Iasi, Museo Memoriale “Mihail Kog?lniceanu” - Ia?i (Romania)

ANTONIA EMANUELA MARIA PALAZZO, soprano drammatico di coloratura, si è diplomata in canto e violino presso il Conservatorio di Musica “ S.Pietro a Majella ” di Napoli, perfezionandosi in seguito sotto la guida del M° Giuseppe Ruisi. La sua intensa carriera artistica, vanta debutti in “Cavalleria Rusticana” (nel ruolo di Santuzza), “Tosca” per l’inaugurazione della stagione lirica dell’Opera di Tirana, “Traviata” a Mantova, Madama Butterfly per l’apertura della stagione lirica 2006 dell’Opera Magiara di Cluj – Romania). Annovera numerosi concerti sia in Italia che all’Estero e riconoscimenti internazionali; fra i quali, il diploma di merito al concorso di S.Remo del ‘96 (quale “Migliore Cantante Lirica dell’Anno”) e il Concerto di Gala al Teatro “Petruzzelli” di Bari (come ospite d’onore), col tenore Nicola Martinucci. Il suo vasto repertorio include tutti i generi vocali, dalla Lauda del ‘300 alla musica contemporanea, con particolare riferimento al repertorio barocco e Belcanto Italiano. E’ apprezzata interprete dell’Opera Lirica Italiana e di brani di Cultura Napoletana Classica d’Autore (i cui capolavori ha inciso su LP nell’86, ha registrato per la rete televisiva nazionale e Sky ed eseguito all’estero), quale ospite d’onore di prestigiosi festival, enti e sale da concerto.
PAOLO SCIBILIA, pianista italiano, professore, direttore d’orchestra, direttore artistico e operatore musicale italiano. Diplomato col massimo dei voti nel 1988, si perfeziona con Sergio Fiorentino, Georghe Sandor, Peter Rosel, Dan Grigore e presso l’Accademia Pianistica di Imola. Vince la borsa di studio dal governo italiano, perfezionandosi presso la prima “Scuola di Alto Perfezionamento Musicale” della Comunità Europea (Saluzzo - Torino), con Alexander Lonquich e Jean Fassina, e all’Accademia di Musica di Zagabria (Croazia) con Vladimir Krpan (allievo prediletto di A.B. Michelangeli). Ha eseguito più di 500 concerti in Italia e all’Estero, ospite di prestigiosi festival, enti e sale da concerto. Come camerista: “Belle Epoque Ensemble”, Trio Caruso-Darclèe. Accompagnatore di prime voci: Blazenka Milic (Opera Croazia), J. Lesaja (Opera Slovena), K. Eickstaedt (Opera Munchen), Michael Aspinal - sopranista and Avon Stuart - baritono spiritual. Solista in orchestra: Moldova Radio - Tv, Tirana Radio-Tv, Conservatorio di Mosca, Filarmonica di Chernivsky ed Ivano Frankivsk (Ucraina). E’ laureato col massimo dei voti in “Musica, Scienze e Tecnologia del Suono”, con la tesi “Il talento del Pianista” (la tecnica pianistica, secondo i principi di F. M. Alexander e R. Thiberge). E’ titolare della cattedra di Pianoforte presso gli Istituti Secondari Statali di Primo Grado. Tiene masterclass all’estero sui “Fondamenti Tecnici della Scuola Pianistica Napoletana” e Tecnica “Alexander”. E’ presidente della “Società dei Concerti di Sorrento e dell’ “A.Gi.Mus” – Sez. di Napoli. Consulente musicale della Società dei Concerti di Cosenza ed enti pubblici. Direttore artistico del Festiva Internazionale di Sorrento, a Napoli, Amalfi, Positano, Cosenza (Teatro Rendano) ed all’estero. Si dedica attivamente alla promozione di prestigiose orchestre, ensemble da camera, artisti e solisti italiani e stranieri.

INFOLINE: S.C.S: V.le dei Pini 32/c - S. Agnello (Sorrento) - Na
Tel/Fax ( 39) 081.8772419 – Mobil ( 39) 338.7408935 - paolsci@libero.it – www.societaconcertisorrento.it
Video Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=WH7a9tmjKXA http://www.youtube.com/watch?v=QmZLffes45M
http://www.youtube.com/watch?v=pqLnu2_xW-E http://www.youtube.com/watch?v=cHDTWld6MUk
Audio Youube: www.epidauro.org/public/upload/DuoDarclee07.wma
WebSite: http://www.societaconcertisorrento.it/Artisti.html Facebook: DUO DARCLEE



BIOGRAPHY DUO DARCLEE
DUO DARCLEE
Antonia Emanuela Maria PALAZZO - soprano & Paolo SCIBILIA – pianista



The DARCLEE DUET, (Antonia Emanuela Maria PALAZZO - soprano and Paolo SCIBILIA - pianist), starts in 1993 at the International Festival of Sorrento (Italy) and celebrates all over the world the renowned great soprano Hariclea Darclee (1860-1939), the most prominent "Primadonna" of the lyrical theatre in the world and the founder of the In$ternational romantic vocal execution known as verism, over the period of thirty years ranging from 1882 to 1918. Thefavourite voice of the greatest composers of that period, Hariclea Darclee was dedicated and very first interpreter of "Tosca" by Giacomo Puccini (1900), as well as the main characters of the "Faust” by Charles Gounod (1881), “La Wally” by Alfredo Catalani (1892), “I Rantzau” (1892) and “Iris” by Pietro Mascagni (1898). 
Antonia Emanuela Maria PALAZZO, lyrical soprano is akin to Hariclea Darclèe, due to the weaving and ductility of her voice and to her vocal repertoire. She is an reliable interpreter of the Italian Opera, chamber music, Operetta and she has even recorded the Neapolitan Classical Songs for "Rega Records."
Paolo Scibilia has to his asset over 500 concerts in Italy and abroad, accompanying to the piano many first voices and as a soloist, playing chamber music, conducting orchestras and also as the artistic director of International Festivals. He can boast exhibitions in all the Italian Provinces and abroad, as testimonial of the Neapolitan and Italian music art and culture.  

ANTONIA EMANUELA MARIA PALAZZO, dramatic soprano of coloritura. Graduated in singing and violin at the Conservatory of Music "S.Pietro to Majella" of Naples and later perfecting herself under the guide of the M° Giuseppe Ruisi. Her intense artistic career consists of one"s debut in "Cavaleria Rusticana" (in the role of Santuzza), "Tosca" for the inauguration of the lyric season of the Work of Tirana, "Traviata" in Mantova, Madama Butterfly for the opening of lyric season 2006 of the Work Magiara di Cluj - Rumania). Ms Palazzo has performed in concerts in Italy and abroad with numerous international acknowledgments; the diploma of merit at the competition of San Remo in "96 as the "Best Lyric Singer of the Year" and the Concert of Gala at the Theatre "Petruzzelli" of Bari, with the tenor Nicholas Martinucci. An immense repertory of Ms Palazzo includes all the vocal kinds: from the "Lauda“ of 1300 to contemporary music, with particular reference to the Italian baroque and Belcanto. Ms Palazzo is also very appreciated as an interpreter of Italian Opera Arias and the Neapolitan classic song. She has recorded the Neapolitan original songs in LP in 86, as well as for the television national and Skay and interpreted these beautiful songs in foreign countries with enormous honour, particularly at international festivals: Sorrento Festival, Elbang-Fest in Drezden (Germany), Epidaurus Festival - Cavtat – Dubrovnik (Croatia), Nis Festival – Nice, Guarnerius Art Center – Belgrade, Leskovac (Serbia).

PAOLO SCIBILIA, pianist, music - promoter and conductor. He was born in Italy. Gratuated in piano in 1988 in Napoli. He studied perfectionament with Sergio Fiorentino, Georghe Sandor, Peter Rosel, Dan Grigore and at Imola Accademy of Piano. He won a scholarship and graduated at the “Hight Music Perfectionament School” of CEE (Saluzzo - Torino), with Alexander Lonquich and Jean Fassina and at Zabreb State Accademy, with Vladimir Krpan (A.B. Michelangeli’s student). He played as soloist, with orchestra, chamber music and with great first voices: Blazenka Milic (Opera Croazia), J. Lesaja (Opera Slovena, K. Eickstaedt (Opera Munchen) Michael Aspinal – sopranist, Avon Stuart- spiritual bariton, Duo Caruso-Darclèe. He has solo performances with orchestras: Moldova Radio Television, Radio Tirana, Moskow Conservatory, Chernivsky and Frankivsk Philarmonia (Ucraina). He is laureated on “Music, Science and Sound Technology”, with tesis “The Pianist Talent”(about piano technic, based on principles of F. M. Alexander e R. Thiberge). He is professor of piano in Italy, at The State Music School and at Master class, were he held a special course of “Piano School Napoletan Technic Principle” and Alexander’s Technic. He is President of “Sorrento Concert Society”, “Agimus” of Napoli and Art Consulent of “Cosenza Concert Society”. He is art director of important festivals in Napoli, Sorrento, Amalfi e Cosenza, (Teatro Rendano) and promoter of outstanding italian and foreign orchestras, chamber groups, solists and artists.


INFOLINE: S.C.S: V.le dei Pini 32/c - S. Agnello (Sorrento) - Na
Tel/Fax ( 39) 081.8772419 – Mobil ( 39) 338.7408935 - paolsci@libero.it – www.societaconcertisorrento.it
Video Youtube: http://www.youtube.com/watch?v=WH7a9tmjKXA http://www.youtube.com/watch?v=QmZLffes45M
http://www.youtube.com/watch?v=pqLnu2_xW-E http://www.youtube.com/watch?v=cHDTWld6MUk
Audio Youube: www.epidauro.org/public/upload/DuoDarclee07.wma
WebSite : http://www.societaconcertisorrento.it/Artisti.html Facebook: DUO DARCLEE


NOTE SU HERICLEA DARCLEE




Hariclea Darclèe (1860 - 1939) è famasa nella storia della musica, soprattutto quale dedicataria e prima interprete assoluta della “Tosca” di Giacomo Puccini (rappresentata al Teatro “Costanzi” di Roma il 14 gennaio del 1900, con il tenore Emilio di Marchi e il baritono Eugenio Giraldoni, il suo grande amore) che vide in lei il soprano più adatto per la parte di Flora Tosca.
Hariclea Darclèe è stata la “Primadonna” è più prestigiosa del teatro lirico mondiale e caposcuola dell’esecuzione vocale romantica internazionale - verista, durante il trentennio “1882 – 1918”
Soprano drammatico di agilità, era dotata di una voce di splendido timbro, omogenea, potente ma anche duttile e agile e sorretta da un'ottima preparazione tecnica. Donna avvenente, possedeva una presenza scenica elegante e raffinata, tuttavia fu giudicata interprete fredda e senza temperamento. Fu per trent’anni (dal 1882 al 1918), la “primadonna” più prestigiosa del teatro lirico mondiale. La sua carriera, il talento e la preparazione artistica segnano il passaggio dalla tradizione del “Belcanto” alla moderno “Verismo”, gettando le basi di una scuola e di una dottrina vocale che hanno influenzato in maniera fondamentale la vocalità del Novecento.
Durante la sua fulgida carriera artistica, Darclèe è stata interprete preferita di molti compositori ed ha interpretato più di 50 ruoli di cui moltissimi in prima assoluta (quali: “La Wally” di Alfredo Catalani (1892), “I Rantzau” (1892) ed “Iris” di Pietro Mascagni (1898), “Tosca” di Giacomo Puccini (1900), “Faust” di Charles Gounod. Oltre Giacomo Puccini, con la “Tosca”, compone per la sua voce: Pietro Mascagni “Iris” e “I Rantzau”, Alfredo Catalani “La Wally”, Charles Gounod “Faust”. Hariclea Darclée si è imposta come primadonna nei grandi teatri d’opera di Parigi, Berlino, Firenze, Milano, Roma, Buenos Aires, Lisbona, Barcellona, Madrid, Monte Carlo, Mosca e San Pietroburgo.
Debutta nel 1881 in un concerto di canto sul palcoscenico del teatro di Braila (Romania), la sua città nativa. Partendo per Parigi, viene notata da Charles Gounod che le affida la parte di Margherita nella sua opera “Faust”, parte con cui debutterà nel 1881 sul palcoscenico di Opera. Sembra che sia stato sempre Gounod a suggerirle di prendere il nome Darclée. Da lì a poco Hariclea conquista il pubblico e diventa la preferita di tanti compositori. Ma il palcoscenico che la consacrò a livello mondiale fu la Scala di Milano, dove Hariclea Darclée debuttò il 26 dicembre 1890, con il ruolo di Chimène in “Le Cid” di Massenet, quando fu applaudita da Giuseppe Verdi. Il grande successo le portò subito dei contratti nei più grandi teatri d’Italia. Tra il 1893 e 1910 ha conosciuto l’apogeo della sua carriera sui grandi palcoscenici del mondo, tornando spesso a Milano, alla Scala. Il Re Carlos di Portogallo le mandava spesso delle lettere d’amore in cui scriveva: “Se potessi ti terrei sempre con me e ti farei cantare sempre” e “Ammiro l’artista, ma amo la donna”. Ha continuato a cantare fino al 1918 quando era ancora pienamente padrona della sua voce Nutrita dal desiderio di cantare in Romania, Hariclea Darclée sostenne attivamente la nascita dell’Opera Romena di Bucarest nel 1921. I romeni la amavano e i suoi concerti erano delle vere feste. “Viva l’usignolo dei Carpati”, la acclamava il pubblico. Il re Carlo di Romania le assegnò l’ordine di “Benemerita Prima Classe” e i poeti le dedicavano i loro versi.
La tradizione musicale di Hariclea Darclée è stata ereditata dal figlio Giovanni Hartulary- Darclée, compositore e direttore d’orchestra. Hariclea Darclèe ha registrato per la Casa di Dischi Fonotipia delle arie e scene di Don Pasquale di Gaetano Donizetti, La Traviata di Giuseppe Verdi, Iris di Pietro Mascagni e Tosca di Giacomo Puccini. Le matrici di queste registrazioni sono state distrutte dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale a Milano; ancora oggi non sono stati identificati i dischi con le incisioni del 1903. L’artista così tanto apprezzata da Verdi, Mascagni, Catalani, Puccini, che ha cantato con Enrico Caruso, Titta Ruffo, Francesco Tamagno e che si è esibita moltissime volte sotto la bacchetta di Toscanini, ha vissuto alla fine dei suoi giorni in un triste anonimato nel suo paese. “Il magico uccello da fiaba”, “l’adorato usignolo” è morta in povertà a Bucarest. La sua vigna di Cotnari che era la sua fonte di reddito alla fine della carriera artistica, è stata distrutta da una terribile grandine e la malattia che poi ha messo fine ai suoi giorni, il sarcoma epatico, non le ha permesso di ripristinare i vitigni. Muore nel 1939 e i suoi funerali sono stati finanziati dall’Ambasciata italiana. È stata sepolta nel cimitero Bellu. Hariclea Darclée ha avuto nel suo repertorio 58 ruoli in 56 opere composte da 31 compositori di cui 12 di grande tradizione e 19 giovani compositori di cui ha interpretato le opere in prime assoluta e prime locali di grandissima importanza. Tra le 56 opere interpretate, 32 sono di tradizione, 12 in prima assoluta e 16 in prima locale di grande successo. Il fatto che il 45% delle opere del suo repertorio siano originali attesta la posizione singolare che l’artista occupa nella storia del teatro lirico universale e la sua influenza determinante.

link scheda luogo


Redattore: ANDREA FIORENZA

Informazioni Evento:


Data Inizio: 31 agosto 2013
Data Fine: 31 agosto 2013
Costo del biglietto: 11.00 euro; Per informazioni 081.8772419
Prenotazione:
Luogo: Capaccio, Museo archeologico nazionale di Paestum
Orario:
E-mail: paolsci@libero.it
Sito web: http://www.societaconcertisorrento.it


Dove:

 
Museo Archeologico Nazionale di Paestum
Città: Capaccio
Indirizzo: Via Magna Grecia, 919
Provincia: SA
Regione: Campania


XML

   Arie d’Opera, Operetta e Napoletane Classiche d’Autore. DUO DARCLEE

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 06.6723.2980 .2990    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2014 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 29-08-2013 09:44:26 | Rif: 119348


Id Asset: 119348 Generata il: Mon Dec 15 19:39:47 CET 2014 Tempo di esecuzione: 101 Categoria: Eventi (661)
CmsInclude=3947 Global=4045