Particolare stilizzato della cupola del Pantheon, Roma

ARTIGIANATO E PALAZZO
Dal 16 al 19 maggio 2013 a Firenze

iniziativa

Pubblicato il 15 maggio 2013

ARTIGIANATO E PALAZZO<br>Dal 16 al 19 maggio 2013 a Firenze
ARTIGIANATO E PALAZZO<br>Dal 16 al 19 maggio 2013 a Firenze
Stampa
Da giovedì 16 a domenica 19 maggio 2013 si terrà a Firenze la XIX edizione di ARTIGIANATO E PALAZZO
il tradizionale appuntamento con una nuova selezione di 80 maestri artigiani provenienti da tutta Italia e dall'estero, riuniti nel meraviglioso Giardino Corsini, con dimostrazioni dal vivo delle loro maestrie e dei segreti del fatto a mano.

Novità di quest'anno:
quattro giorni di apertura e chiusura alle 22.30 nelle sere di venerdì e sabato con possibilità di volare in mongolfiera sopra al Giardino Corsini per godere di un’inedita veduta panoramica di Firenze al tramonto.

Una occasione unica per ammirare dal vivo i gesti e i manufatti che i maestri artigiani realizzano con movimenti meticolosi ed eleganti, curando ogni minimo dettaglio, sotto gli sguardi attenti e curiosi di un pubblico affezionato e numeroso.
Eccezionalmente nelle sere di venerdì 17 e sabato 18 i visitatori di ARTIGIANATO E PALAZZO potranno volare in mongolfiera sopra al Giardino Corsini dalle 18 alle 21, per godere di un’inedita veduta panoramica di Firenze al tramonto. Biglietti in vendita su www.boxofficetoscana.it comprensivi di ingresso alla mostra al prezzo speciale di 15 euro.

Due le mostre che animeranno i giorni della manifestazione nate per far conoscere e rendere sempre più accessibile al grande pubblico il mondo degli artigiani: le “Biciclette di Mestiere: Collezione Paoletti” nell'Androne di Palazzo Corsini, utilizzate fino al secondo dopoguerra per gli spostamenti di lavoro da artigiani (calzolai, arrotini, fotografi) ma anche pompieri, cantastorie, cinematografi e preti e dotate dell'attrezzatura tipica di ogni mestiere. Pezzi unici originali realizzati tra i primi del Novecento e la fine degli anni Quaranta provenienti dalla collezione di Marco Paoletti, appassionato di storia fiorentina e di antiquariato; le tavole di graphic journalism “Artigiani a Fumetti - Creazioni di una vita di dodici artigiani toscani” sulle pareti della limonaia grande, realizzate appositamente dai disegnatori della Fabbrica Toscana del Fumetto. Dieci storie realizzate da dieci giovani grafici, che racconteranno come i maestri artigiani che hanno intervistato abbiano intrapreso la strada dell'artigianato artistico, la grande passione per il loro lavoro che li ha spinti, nonostante i numerosi ostacoli, a proseguire mestieri molto affascinanti ma sempre meno riconosciuti e valorizzati.

Lungo i viali fioriti e le antiche limonaie si potranno trovare riuniti i rappresentanti degli antichi mestieri tra cui la Moleria Locchi, bottega artigiana famosa in tutto il mondo per la maestria con cui lavora vetro e cristalli fin dall'800; la designer Emy Petrini che realizza installazioni con foglie, rami e fiori freschi che raccoglie personalmente nei boschi e nelle campagne lucchesi; il Consorzio del Cappello con la manualità e la fantasia delle sue modiste; la scuola di Oreficeria Le Arti Orafe con la freschezza delle creazioni dei giovani artisti e quelle di stampo rinascimentale di Paolo Penko; Lorenzo Villoresi con i suoi profumi ed essenze; Mazzanti Piume laboratorio artigianale specializzato in eccentriche decorazioni di piume e fiori artificiali; Tommaso De Carlo con i suoi lavori di decorazione, frutto di una continua ricerca di forme ed applicazioni; Arte Ricami Macchi di Nazarena Bastioni che da oltre vent'anni crea biancheria per la casa completamente ricamata a mano; il tornitore di penne in legno pregiato Maurizio Mechini; l'Officina Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella protagonista nella passata edizione della Mostra Principe; la Tappezzeria Magnolfi che restaura mobili imbottiti con la tecnica tradizionale dei doppi ripieni con crine, vegetale e molle legate.

Tra le novità, i raffinati gioielli in pizzo antico di Dandelion Firenze, realizzati da due giovani artigiane fiorentine con le stesse lavorazioni utilizzate dalle ricamatrici nell'Ottocento; i manufatti in plexiglass di Emanuela Crotti; le terracotte in bucchero nero etrusco di Annalisa Capodanno; le borse, gli accessori e i complementi d'arredo di KevLove che Elena Filippini ottiene trasformando vele nautiche dismesse; le creative pantofole “furlane” ispirate alle calzature dei gondolieri del laboratorio veneziano Pied a Terre; la giovanissima Erin Ciulla della legatoria artigiana Il Torchio; i patchwork di tradizione di Lydie Lefevre Chanroux e molte altre.

Nell’Orto delle Monache e nella Limonaia Piccola sarà riunita una nuova selezione di artigiani scelti  alle
Fondazioni Bancarie che aderiscono all’Associazione OmA, Osservatorio dei Mestieri d'Arte, che  resenterà durante i giorni di ARTIGIANATO E PALAZZO alcuni interessanti progetti come il “Blog Contest OmA 2013” e la collaborazione tra IED Firenze e OmA.

Nel viale centrale una rappresentanza di artigiani provenienti dalla Serbia svelerà le lavorazioni manuali tipiche dei Balcani, come la creazione delle spade e delle scarpe tradizionali “Opanci”.

Moltissime le iniziative che durante i giorni di mostra saranno organizzate tra i viali fioriti e le limonaie del giardino progettato da Gherardo Silvani, per promuovere e diffondere nel mondo la tradizione italiana del fatto a mano e la qualità degli antichi mestieri, proseguendo lo spirito che da quasi venti anni anima ARTIGIANATO E PALAZZO, tra cui:

giovedì 16 maggio alle ore 16
Presentazione del libro “Occhi a cesoia: storie di una fiorista” di Daria Sanminiatelli e alle ore ore 17,30 Tavola rotonda “Cibo Artigiano: mestolo o sifone?” coordinata da Giuseppe Calabrese e Paolo Pellegrini;

venerdì 17 maggio alle ore 17,30.

Presentazione del libro di Paolo Colombo “Le Esposizioni Universali” a cura della Fondazione Cologni, coordinata da Gianluca Tenti;

sabato 18 maggio alle 11.30
Presentazione del sito www.madineurope.eu a cura di Madina Benvenuti e alle 17.30  Conferenza a cura di Maria Cristina Bergesio ”L'artigianalità nel gioiello di ricerca contemporaneo” ideata in collaborazione con LAO - Le Arti Orafe Jewellery School.

Durante l'inaugurazione di giovedì 16 maggio saranno annunciati i tre vincitori del Concorso per la realizzazione dei doni ufficiali della Città di Firenze istituito da ARTIGIANATO E PALAZZO e Comune di Firenze. Sempre giovedì mattina sarà consegnato il Premio Comitato Promotore per lo stand più bello, mentre domenica 19 maggio alle 19.00 sarà assegnato il Premio Perseo – Banca CR Firenze all'espositore più apprezzato e votato dal pubblico nei giorni di manifestazione.

Come ogni anno l’Associazione Città Nascosta terrà visite guidate al Giardino Corsini tutti i giorni alle ore 12 e alle 18; si potranno seguire i percorsi guidati in lingua inglese “Let’s work Artisans!” a cura di Smith College Firenze/OmA alle 11 e alle 15. Per i bambini il sabato e la domenica i laboratori “Artigiani in Famiglia” tenuti dal Museo Horne/OmA e tutti i giorni i laboratori di intreccio della paglia a cura di Giotto Scaramelli.

Il ristorante Sotto i Tigli offrirà durante tutta la manifestazione deliziose prelibatezze tipiche della cucina toscana oltre al nuovo appuntamento dalle 19 con l’aperitivo al prezzo di 10 euro (biglietto di ingresso ridotto a 4 euro dalle ore 19).

Il pubblico di ARTIGIANATO E PALAZZO potrà usufruire dell'ingresso ridotto presentando alla cassa la “gelato card” del Firenze Gelato Festival e viceversa. Biglietto ridotto anche per tutti i correntisti di Banca CR Firenze e Intesa Sanpaolo che mostreranno il loro bancomat all'ingresso.
Firenze Parcheggi offrirà uno sconto del 30% ai visitatori di ARTIGIANATO E PALAZZO che utilizzeranno nei giorni di mostra il parcheggio Porta al Prato/Stazione Leopolda.
Ricordiamo che sono acquistabili on-line in ogni momento dell'anno sul portale shop.artigianatoepalazzo.it. le preziose creazioni degli artigiani che hanno partecipato alle varie edizioni della manifestazione e sul sito completamente rinnovato www.artigianatoepalazzo.it, informazioni sulla manifestazione e sugli artigiani e la possibilità di iscriversi alle newsletter personalizzate per visitatori e artigiani.

Comitato Promotore Internazionale:
Stefano Aluffi Pentini, Barbara Berlingieri, Fausto Calderai, Matteo Corvino, Michel de Grèce, Maria de’ Peverelli, Giovanna Folonari, Bona Frescobaldi, Anna Gastel, Mario Augusto Lolli Ghetti, Fabrizia Lanza, Ginevra Marchi, Raffaello Napoleone, Carlo Orsi, Alvar Gonzales Palacios, Giovanni Pratesi, Natalie Rucellai, Luigi Settembrini, James Stourton, Simone Todorow, Christian Witt-Dörring.

ARTIGIANATO E PALAZZO:

Giardino di Palazzo Corsini - Firenze, Via della Scala, 115
Giovedì 16, venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 maggio 2013
Orario continuato 10 / 20,30, il venerdì e il sabato fino alle 22.30
Ingresso 8,00 euro, 6,00 euro ridotti, gratuito fino a 12 anni
Catalogo gratuito
Biglietti in prevendita a prezzo ridotto su: www.boxofficetoscana.it

Per informazioni sulla mostra:
www.artigianatoepalazzo.it
Tel. 39 055 2654589
Facebook: artigianatoepalazzo
Twitter: @MostraAeP
YouTube: artigianatoepalazzo
Flickr: artigianatoepalazzo
Pinterest: MostraAeP
Instagram: artigianatoepalazzo
Ufficio stampa: Studio Ester Di Leo tel. 39 055 223907 cel. 393483366205
skype: esterdileo – mail: esterdileo@gmail.com


Redattore: RENZO DE SIMONE




Documentazione:

programma giovedì 16 maggio
(documento in formato pdf, peso 154 Kb, data ultimo aggiornamento: 15 maggio 2013 )





Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma
Numero Verde: 800 99 11 99    URP: (+39) 06.6723.2980 .2990    Centralino MiBACT: (+39) 06.6723.1     scrivi al MiBAC

Valida questa pagina con gli strumenti del W3C © 2014 Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - Ultimo aggiornamento 15-05-2013 18:01:51 | Rif: 117262


Id Asset: 117262 Generata il: Sun Dec 14 05:52:31 CET 2014 Tempo di esecuzione: 62 Categoria: Comunicati (665)